Il risparmio energetico

January 13, 2017

Il risparmio energetico nelle case Eco Domus

Il nostro sistema costruttivo già all’origine consente ottime prestazioni: la nostra parete con struttura portante a telaio in lamellare di abete, 12 cm di isolamento ad alta densità, tamponamento interno in lastre di gesso rivestito ed esterno in pannelli di compensato marino garantisce la totale assenza di ponti termici.

Viene completata normalmente all’esterno con un cappotto di 10cm in lana di roccia ad alta densità raggiungendo una trasmittanza K=0,16 W/m²K. Se volete incrementare ulteriormente le prestazioni possiamo incrementare lo spessore del cappotto o aggiungere una controparete interna. Anche i serramenti esterni (nodo delicatissimo per il risparmio energetico) partono da una trasmittanza di base di 1,3 per arrivare a elementi con triplo vetro e K=0,8

La falda del tetto, in caso di mansarda abitata, ha faccia a vista in legno e una trasmittanza di K=0,18 W/m²K. Per garantire la classe A o A+ dell’edificio bisogna però intervenire anche su:

  • VMC – ventilazione meccanica controllata (per esempio con recuperatore Aldes DeeFly e resa 90%);
  • Pannelli solari termici, in collaborazione con puffer adeguati;
  • Pannelli solari fotovoltaici;
  • Generatori a pompa di calore e riscaldamento radiante a bassa temperatura;
  • Termostufe o termocamini collaboranti con impianto termico;

Sappiamo bene che per ottenere alte prestazioni energetiche è fondamentale un corretto approccio progettuale. Per questo affrontiamo volentieri con il cliente questo aspetto: attenzione al contesto, all’esposizione solare, alle vostre richieste.
Vi proponiamo accorgimenti e soluzioni ormai consolidate che apportano ulteriori benefici:

  • grandi aperture a sud – schermate dal tetto o da frangisole – per massimizzare l’apporto solare passivo
  • riduzione delle aperture sul lato nord
  • falda inclinata verso sud per posizionamento pannelli solari
  • volumi regolari e aggregati per ottimizzare il rapporto V/S

Climatizzazione radiante

La climatizzazione radiante è un sistema a serpentina o pannelli radianti per ottenere il riscaldamento ambientale invernale ed eventualmente il raffrescamento estivo. I pannelli sono costituiti da serpentine poste a pavimento, a soffitto o a parete. Il fluido vettore è l’acqua; calda in inverno, grazie a una caldaia o a un sistema a pompa di calore; refrigerata, in estate, da una macchina frigorifera. Il sistema di climatizzazione radiante, è quello che più si avvicina alla fisiologia umana e consente di ottenere livelli di comfort ineguagliabili

Impianti solari

L’energia solare può essere utilizzata per generare elettricità (fotovoltaico) oppure per generare calore (solare termico). Ecodomus può integrare tali apparati a qualsiasi progetto in corso di realizzazione.

La casa passiva

La casa passiva è un edificio in cui il bilancio energetico è nullo. Ovvero, la casa produce altrettanta energia di quanta ne spende. Ecodomus fornisce un prodotto di base così elevato che arrivare a una casa passiva richiede poca spesa, basta solo inserire nel progetto alcune integrazioni impiantistiche.

VMC: Ventilazione Meccanica Controllata

La Ventilazione Meccanica Controllata è un sistema che permette un ingresso d’aria nelle camere abitate e nel soggiorno. Le bocchette di estrazione collocate nei locali più inquinati (bagno e cucina) provvedono a controllare i flussi di estrazione in base alle effettive necessità. La VMC garantisce i corretti ricambi d’aria ai locali e limita le dispersioni termiche che si avrebbero aprendo le finestre. Con i moderni scambiatori è possibile recuperare fino al 90% del calore che andrebbe disperso con l’emissione dell’aria interna e che invece si utilizza per riscaldare l’aria in ingresso.